MULINI A SFERE

Impianti compatti ME-MRC per la produzione di cioccolato, compounds e creme: miscelazione, raffinazione e concaggio
me-mini_2
me-mrc300
me-mrc3000
me-mrc750
me-mini_1
me-mrc1500

Nel settore della produzione di cioccolato, compounds, creme da spalmare, ricoperture per gelati e biscotti, in anni recenti i processi alternativi hanno raggiunto livelli in grado di fornire prodotti qualitativamente comparabili con quelli ottenuti con i metodi convenzionali, grazie ai recenti progressi tecnico-scientifici e tecnologici e all'uso di materiali innovativi.

Avvalendosi di queste innovazioni tecnologiche con l'obiettivo di migliorare la qualità del prodotto e il risparmio energetico, ME.TRA propone la serie di mulini a sfere ME-MRC, in alternativa alle linee tradizionali - miscelazione, raffinazione a rulli e concaggio - le quali sono estremamente ingombranti e dispendiose in termini di investimento, conduzione e consumi di energia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella versione ME-MRC l'impianto di produzione cioccolato risulta così composto:
A. Mescolatore rapido verticale, per la miscelazione delle materie prime; il micelatore è collegato al sistema di acqua fredda; sopra al miscelatore, un recipiente riscaldato aggiunge la lecitina secondo il programma PLC
B. Dispersore a disco "cowless" in acciaio inox disassato per la omogenizzazione rapida di qualsiasi tipo di impasto; coperchio superiore di ispezione e carico materiale incernierato; griglia di protezione; circolazione acqua calda e fredda tramite pompa.
C. Pompa ad ingranaggi con motovariatore per l'alimentazione della miscela al mulino

D. Mulino Verticale a sfere costituito da camera di macinazione a doppia parete, con controllo termostatico anche notturno, con camicia interna, albero, bracci e sfere di macinazione in lega speciale ad elevata resistenza all'abrasione meccanica; cessione al prodotto < 15 p.p.m.; l'albero ed i bracci sono cavi per consentire, durante la macinazione, l'immissione controllata e programmata di:
- Aria/O2
- N2
Aria/O2 preventivamente filtrati e sterilizzati con l'obbiettivo di operare nella fase di incremento delle superfici solide nelle seguenti condizioni:
- in presenza di ossigeno per favorire l'ossigenazione e consentire di ottenere una reale effetto di concaggio
- in ambiente inerte (N2 quando richiesto) per prevenire l'ossigenazione.
In entrambi i casi le nostre macchine sfruttano il vantaggio comunque di veicolare all'esterno parte dell'umidità che trascina a sua volta frazioni aromatiche volatili negative.

E. Pompa ad ingranaggi di ripresa prodotto dal mulino.
G.Quadro di comando con PLC

Per quanto riguarda le caratteristiche organolettiche del prodotto finito, l' azione di insufflazione di aria consente di ottenere un prodotto di qualità comparabile a quello ottenuto con pocedimento tradizionale.
Gli impianti della serie ME-MRC sono completi di sistema di termostatazione dei miscelatori e di tutte le tubazioni in acciaio inox. Vengono forniti completamente pre-montati e pre-cablati su piattaforma, completi di quadro elettrico di controllo e comando, con predisposizione a segnalazione dei cicli di lavorazione via PLC.
Il carico degli ingredienti può essere effettuato da piattaforma, con quantitativi prepesati, oppure mediante sistema automatico programmabile.
L'impianto viene anche fornito in versione continua per diverse capacità orarie.

 

 

Effetto miscelazione del dispersore "cowless"

 

 

Immissione aria nel mulino per ottenere
l'effetto di concaggio del cioccolato

 

 


Mulino a sfere